Asilo nido Pozzuoli

Home / Asilo nido Pozzuoli

“L’Oasi dei bimbi” Scuola dell infanzia e asilo nido Pozzuoli propone allestimenti (interni ed esterni) accoglienti e a misura di bambino . Il nido è organizzato in sezioni suddivise per gruppi di età.

Asilo Nido Pozzuoli

L’Oasi dei bimbi è scuola dell infanzia e asilo nido. La sezione asilo nido Pozzuoli  è organizzata in angoli-gioco differenziati per promuovere la socializzazione e il gioco a piccoli gruppi.
Nell’angolo dei travestimenti e della cucina, il bambino  ritrova e rivive situazione note, costruisce nuove relazioni e attraverso il gioco del “far finta” rielabora esperienza del vissuto domestico e sviluppa il gioco simbolico.

In sezione sono a disposizione dei bambini una serie di giochi strutturati e materiale per attività espressive come costruzioni di plastica, macchinine ecc.

Nelle sezioni dell’asilo nido Pozzuoli viene favorito il movimento e il gioco di scoperta perché è attraverso l’esperienza manipolativa , motoria e sensoriale, che il bambino discrimina le sensazioni e si crea schemi mentali sulle caratteristiche della realtà concreta. Sono a disposizione anche materiali di recupero e di uso quotidiano.

La struttura, accoglie bambini dai 3 mesi ai 3 anni, immersa in un’oasi di verde ed in villa indipendente di 200 mq.  con ampio giardino attrezzato esterno di mq 200.

La planimetria della struttura è articolata in spazi interni e spazi esterni nonché spazi per i servizi comuni. E’ stata progettata per la massima sicurezza, rispettando la normativa vigente.

Tutti i materiali di arredo e la strumentazione ludica sono stati scelti rispettando i criteri di:

  • Funzionalit
  • Sicurezza
  • Facile accessibilità (tutto a misura di bambino)
  • Igiene e pulizia.
    I bambini sono accolti e seguiti da personale qualificato.

L’ambiente è l’elemento fondamentale della progettazione educativa.

L’ambiente che la struttura offre all’esperienza dei bambini e delle bambine è costituito da spazi organizzati intenzionalmente con precisi significati educativi. Tali spazi strutturati, più o meno differenziati per fasce d’età, offrono ai bambini stimoli e possibilità di esperienze tra le più varie e nello stesso tempo costruttive e complesse.

I materiali scelti sono idonei alle esigenze e al benessere dei bambini e consentono un’ ampia gamma di esperienze ludico/espressive vissute con il corpo che connotano l’immagine e la cultura del servizio.

Gli SPAZI sono organizzati attraverso l’allestimento di ateliers fissi e volanti per ogni area educativa individuata. Sono stati organizzati spazi fissi per ognuno dei momenti di routine (pranzo, cambio, sonno).

All’interno del servizio sono stati individuati ed allestiti i seguenti ambienti:

  • Angolo morbido per la conversazione, lettura, relax;
  • Angolo simbolico, per l’attività ludica di finzione; arredato con il gioco della cucina, le bambole, i lettini;
  • Angolo psicomotorio, per il contenimento fisico e per la sperimentazione corporea;
  • Angolo musicale, per le attività legate alle canzoncine e all’utilizzo degli strumenti musicali
  • Stanza attività strutturate.
  • Giardino esterno, pavimentato con tappeti antitrauma (a norma di legge) allestito con scivoli, tricicli, palloni ed altri giochi a misura di bambino

La struttura l’Oasi dei Bimbi è organizzata in sezioni suddivise per gruppi di età:

I colori
influiscono sull’umore e sulla nostra percezione dell’ambiente, giocando un ruolo fondamentale che spesso è tenuto in marginale considerazione.

Tre colori principali sono stati utilizzati per le pareti della struttura: Giallo, Verde, Blu.
 Il giallo è colore di gioia, attività, vivacità, nell’area dell’attività motoria.
Il verde trasmette tranquillità, riposo, stabilità e riveste la stanza delle attività di manipolazione.
L’azzurro induce calma e distensione ed è utilizzato nella stanza del sonno.

Tutti gli smalti lavabili e le idropitture usati per dipingere i muri sono senza solventi tossici

Scuola dell infanzia

La scuola dell’infanzia è un luogo di apprendimento in cui, attraverso attività ludiche e didattiche, si promuove lo sviluppo armonico ed integrale del bambino nel rispetto delle sue capacità e dei suoi tempi di apprendimento.

Il Progetto

Nel progetto educativo della scuola dell’infanzia de L’Oasi dei Bimbi  i tre valori di ospitalità, responsabilità, comunità rappresentano un riferimento costante, sul piano ideale come su quello pratico-operativo.

I tre valori hanno una diretta ricaduta nella strutturazione degli spazi, che dal punto di vista educativo e didattico offrono opportunità cognitive e favoriscono la socializzazione, sostengono l’autonomia e le pratiche che sviluppano la responsabilità.
Ispirandosi al valore dell ospitalità, gli spazi nella struttura sono vivibili e accoglienti, curati e variati. Trasmettono senso di familiarità, di rassicurazione, di benessere psicologico ed emotivo.

Sono spazi da personalizzare, dove i bambini dell’ asilo nido Pozzuoli e dell’infanzia potranno mettere le proprie cose, oggetti e materiali; spazi da caratterizzare come luogo familiare e di vita vissuta dove lasciare traccia di sé e della propria storia.
Per la crescita di questi processi è necessario che gli spazi siano accessibili e leggibili, che favoriscano l’orientamento spaziale ed aiutino a memorizzare la collocazione dei materiali.

La nostra struttura è un ambiente dinamico, sia nella scuola dell infanzia sia presso l’ asilo nido Pozzuoli,  si seminano creatività, inventiva e curiosità. Attraverso una DIDATTICA INNOVATIVA che integra tutti i pregi di metodi straordinari come il Metodo Montessori, con un moderno approccio anche alla lingua Inglese.

La struttura L’Oasi dei Bimbi si propone quale:

  • Luogo di aggregazione dove regna un’atmosfera di accoglienza, disponibilità e positività delle relazioni adulto/bambino, bambino/bambino, adulto/adulto
  • Comunità di riferimento che promuove una crescita sociale, affettivo emotiva, intellettuale e creativa del bambino
  • Ambito dove la diversità è vissuta come una risorsa di tutti perché fatta vivere come un valore imprescindibile
  • Luogo dove si mira a perseguire la condivisione di un progetto educativo insieme alle famiglie
  • Condizione dove la scuola elabora un progetto proprio, verificabile, disponibile e di qualità.

Per la realizzazione delle attività della nostra scuola dell infanzia e asilo nido, sono utilizzati materiali strutturati e non strutturati quali: carta di vario tipo , materiale di recupero, materiale naturale (terra, sabbia, foglie, rametti, ecc), ooblek ed altre paste modellabili naturali FATTE IN CASA.

La documentazione

è uno strumento essenziale per esplicitare, all’interno ed all’esterno della realtà scolastica, le esperienze vissute con i bambini. L’attività di documentazione consente di rileggere i percorsi in un’ottica di flessibilità e miglioramento continuo.
La documentazione avviene attraverso la raccolta degli elaborati dei bambini, la documentazione fotografica e l’elaborazione di cartelloni informativi per i genitori.

L’equipe ha deciso di raccontare la vita dei bambini all’interno della struttura attraverso i seguenti materiali
La documentazione fotografica: all’interno della struttura sono consegnate tutte le foto che ritraggono i bambini  durante i giochi e le attività.

La nostra metodologia

sia per la scuola dell infanzia sia per  l’asilo nido è sperimentale in quanto non basata su approcci didattici preconfezionati, ma altresì tesa a conoscere, ripensare e mettere a punto percorsi a misura di bambino e costantemente messa in revisione nei suoi stessi assunti, nelle proprie strategie e nei propri risultati; progettuale in quanto tesa a realizzare e ripensare i percorsi didattici e impegnata a individuare interventi per l’emancipazione intellettuale, cognitiva, affettiva e sociale.

Al nido e alla scuola dell’infanzia si costruiscono quegli strumenti concettuali che permettono ad ogni bambino di acquisire e padroneggiare conoscenze e abilità. Va sottolineato che secondo il nostro modello teorico di riferimento, al nido così come alla scuola dell’infanzia, tutte le attività che richiedono astrazione, prima di essere proposte ai piccoli alunni e affrontate su schede di lavoro o rielaborate verbalmente, devono essere precedute da giochi, esperienze e vissuti direttamente esperiti.

Vanno privilegiati in particolare percorsi esperienziali che generano la capacità di esplorare in vista di uno scopo, di raccogliere informazioni, di elaborare modelli e di intervenire in modo mirato sulle situazioni e nelle stesse relazioni interpersonali.

Contattaci per qualsiasi informazione